domenica 12 marzo 2017

GIACCHINO PRIMAVERILE - BURDA MAR 2013 MOD. 139

Buon giorno e buona domenica carissime, in questi giorni sono stata un po' assente dal web, sono stata assorbita (come spesso capita a tutte noi) da altre incombenze, lavorative e domestiche. 
La primavera sembra già essere arrivata, in questi giorni le temperature sono primaverili ed è tutto uno sbocciare e fiorire; mi ha sempre colpito la velocità con cui compare il verde nuovo sugli alberi e nei prati, una gioia per gli occhi e lo spirito.
Dopo questa bucolica introduzione veniamo ai fatti, vi mostro cosa ho fatto in queste settimane, un po' alla volta, lavorandoci quando possibile. Una giacchina primaverile, da mettere giusto in questi giorni, dopo il piumino e prima delle giacche più leggere.

HO usato una lana cotta grigio ferro, un acquisto di molti anni fa in montagna, e, siccome non mi bastava per il progetto scelto, ho aggiunto un'altra lana cotta fantasia, questa comprata alla Diffusione Tessile, l'abbinamento non mi dispiace, voi cosa ne pensate?

ho scelto il modello 139 di Burda Mar 2013, anche questo confezionato con lana cotta, ho eliminato il cappuccio (non avevo sufficiente stoffa) e ho ridotto i risvolti sulle maniche. Le cuciture ho deciso di farle al vivo, rovescio contro rovescio, questo perché essendo due tessuti robusti, sostenuti e che non sfilacciano, si prestano a questa cucitura. Inoltre ho fatto questa scelta anche per una questione puramente estetica, non essendo propriamente quel che si dice una silfide, evita i rigonfiamenti sui fianchi dovute a cuciture con tessuti di spessore.
ho scelto questo modello perché si presta a essere modificato, infatti ho tolto, dalla cucitura dietro, 1,5 cm dallo scollo a meta' dorso per dargli maggior vestibilità, ho accorciato le maniche di 5 cm sulla lunghezza e ho accorciato i risvolti adattandoli alla manica, le tasche le ho cucite internamente senza ribatterle sul davanti, compre previsto dal modello originale.





scollatura rigorosamente rotonda,senza colli, con paramontura in lana cotta fantasia ribattuta 

le maniche invece le ho cucite normalmente, mi piacevano di più cosi' ma nulla vieta di cucire al vivo anche queste. Questione di gusti...

i fianchi, i risvolti e l'interno delle tasche sono stati fatti usato la lana cotta in fantasia. Per chi ancora non lo sapesse ho una vera passione per il giallo, potevo non comprare una stoffa cosi'?
E con questo chiudo, scappo a finire un nuovo cuore per una bimba nata due settimane fa. Grazie mille per le vostre visite e i vostri commenti, a presto, buon inizio di settimana!
Anna Maria 

3 commenti:

  1. ciao, che lavorone! adesso aspettiamo i pantaloni (o gonna) abbinati. grazie per la condivisione ciao Mariarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariarita! No, non è un lavorone, è una giacchina semplice, senza fodera... lanciati con un modello simile, ne avrai grande soddisfazione! Buona giornata carissima.
      Anna Maria

      Elimina
  2. Bel lavoro! E azzeccato anche l'abbinamento fantasia :) Non sapevo di questa tua predilezione per il giallo, i tuoi lavori sono sempre tutti colorati e mai monotoni! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...