mercoledì 25 gennaio 2017

PUNTO ANTICO - TUTORIAL 8

Buona serata a tutte, carissime, stasera condivido con voi un metodo che ho utilizzato per ricamare la griglia centrale della tenda che sto ricamando in queste settimane. Per la verità l'avevo iniziata lo scorso anno, poi, per vari motivi (ce ne sono sempre di buoni, validi, necessari e improrogabili) l'ho abbandonata nell'armadio "delle cose iniziate e non ancora finite".

La tenda è a punto antico, una mia personalissima rielaborazione di una tenda presentata da Bruna Gubbini nel suo primo libro; ho fatto delle piccole modifiche e ho tolto dei particolari, questo perché la mia tenda è più corta e più stretta di quella da lei presentata nel libro. Ovviamente, per complicarmi la vita (visto che non la volevo eliminare dallo schema di ricamo) ho dovuto ridimensionare anche la griglia! Ovvio, no? 

Peccato che poi, quando mi sono trovata a doverla ricamare mi sono venuti una marea di dubbi. Così, per non rovinare la tenda (giammai!) mi sono armata di santa pazienza (tanta) e ho riprodotto la griglia su un pezzo di tela identica a quella della tenda per fare varie prove. Ci ho messo un po' ma alla fine sono approdata a questo che vi spiego sotto, non lo rivendico come una scoperta personale, immagino che esistano vari modi per procedere, in ogni caso questo si applica a ogni tipo di griglia, qualsiasi forma essa abbia, dritta, a scalini, a croce.... poi se qualcuna altra ha altri metodi, ben venga la condivisione. 

trovata la meta' imbastire una griglia con del filo di cotone n.50 (quello per cucire a macchina) in un colore che sia ben visibile sulla tela, quindi rosso, blu, verde, evitate i beige e affini. IO faccio una filza di 4 punti presi e 4 saltati. Cosi' ho anche la possibilità di contare (senza fatica) quanti fili di trama e ordito ho nella mia griglia.
trovato il centro spostatevi a destra di 4 trame e sotto di quattro trame, come si vede in foto
non chiudete gli occhi e tagliate, 4 trame fino al centro e poi, con lo stesso metodo, ruotate di 180° il telaietto e fate lo stesso dalla parte opposta. In totale si tagliano 8 trame, come si vede in foto
ora iniziate a sfilare nei quattro lati avendo cura di fermarvi a 6 trame dal bordo (quello con il punto quadro)

tenendovi sui fili in verticale orizzontale e partendo dal centro, lasciate 8 trame e tagliatene 8


fate la stessa cosa sui fili tagliati in orizzontale  verticale, andate con calma e guardate bene la foto prima di procedere se non vi sentite sicure
Una piccola digressione. Se vi dovesse malauguratamente capitare (prima o poi capita a tutte) di tagliare un filo che non dovevate assolutamente tagliare, non urlate come lupe in una notte di luna piena (per intenderci!) e non fatevi prendere (peggio) dallo sconforto e dalla rabbia contro se stesse. Siccome è capitato anche a me, e pure sulla tenda, non sulla tela di prova, dopo aver fatto tutte le sfilature ho reinfilato un filo (preso da un pezzo di tela identica) e l'ho ritramato con l'ago. A lavoro ultimato non si vedrà l'aggiunta perché finirà nella lavorazione. 
questo il lavoro di finitura con al centro il punto spirito (ma nulla vieta di inserire altri tipi di riempimento riferendosi al reticello).


Gli spazi tra un buco e l'altro li ho riempiti con piccoli fiori a punto inglese. Questa la griglia finita, a breve (spero) vi faro' vedere la tenda finita.


Spero che il tutorial sia utile, buona serata a tutte e buon week end!

Anna Maria 

10 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie a te Silvia per essere passata! Buon week end.
      Anna Maria

      Elimina
  2. rimango sempre senza fiato e senza parole di fronte ai tuoi sfilati... Che pazienza!!! che precisione... Sul tutorial non mi esprimo: lo prenderò in esame quando avrò il tempo di ricamare.... Quindi fra moooolti anni! :DDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuly, ma no, ti assicuro che non è cosi' complicato o difficile, tutti possono farcela, il piu' è trovare del tempo in cui provare e riprovare, è gia' questo non è facile con la vita che facciamo tutti. C'è solo da augurarsi che la salute regga, visto che, grazie alla signora Fornero noi si andra' in pensione a 66 anni o giu' di li'.
      Un abbraccio, spero di sentirti presto.
      Anna Maria

      Elimina
  3. Che meraviglia di tutorial!
    Bello, esplicativo, come tutti gli altri!
    Grazie cara amica mia per il regalo che ci hai fatto, mi sarà utilissimo per portare a temine un ricamo iniziato e lasciato in disparte per mancanza di idee. Adesso lo finirò grazie a te!
    A presto Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia, mi scaldi il cuore. Buon week end.
      Anna Maria

      Elimina
  4. veramente ben spiegato, devo decidermi a riprendere l'ago in mano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna grazie di cuore per la tua visita e, ancor di piu', per il tuo commento. Un riscontro, sia esso positivo o negativo, è una cosa valida e costruttiva.
      A presto, buon fine settimana.
      Anna Maria

      Elimina
  5. Thank you so much for this clear and useful tutorial! Love it!!! Good weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks Judy for your visit! SEi always kind, I wish you a good Sunday
      Anna Maria

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...